Passa ai contenuti principali

Profumi

È stata una giornata profumata. Il ricordo mi avvolge ancora un po’ la testa.
È gratitudine quello che sento.





Commenti

  1. Oddio le foto sono davvero bellissime che dire sempre un post meraviglioso. Grazie della visita
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. ma che splendore di colori!

    RispondiElimina
  3. oggi celebri il colore del sole!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Fuoco silvano

Incendio d’autunno.
 Il bosco e l’acquitrino.
Il carice, gli sfagni, assonnati 
 nelle pozzanghere basse.
Gli alti fusti, di sopra, 
 guidati dal gusto della gioia 
 con mosse elettrizzanti.
 Il sole vi penetra ubriaco  
in giochi pirotecnici.
In regalo parole schiette 
 per gesti intimi di passione. 
 Parole col potere di cambiare  
il consueto punto di vista.


Dialogo di marionette

— Perché, mia piccola regina,
mi fate morire di freddo?
Il re dorme, potrei, quasi,
cantarvi una canzone,
ché non udrebbe! Oh, fatemi
salire sul balcone!
— Mio grazioso amico,
il balcone è di cartapesta,
non ci sopporterebbe!
Volete farmi morire
senza testa?
— Oh, piccola regina, sciogliete
i lunghi capelli d’oro!
— Poeta! non vedete
che i miei capelli sono
di stoppa?
— Oh, perdonate!
— Perdono.
— Così?
— Così...?
— Non mi dite una parola,
io morirò...
— Come? per questa sola
ragione?
— Siete ironica... addio!
— Vi sembra?
— Oh, non avete rimpianti
per l’ultimo nostro convegno
nella foresta di cartone?
— Io non ricordo, mio
dolce amore... Ve ne andate...
Per sempre? Oh, come
vorrei piangere! Ma che posso farci
se il mio piccolo cuore
è di legno?

Sergio Corazzini, Dialogo di marionette


Mi fido della luna

In compagnia della luna, scelgo a naso i sentieri del possibile, un mondo alla rovescia, tra le pieghe del noto. Traccio sul quaderno le mappe della meraviglia. Amo essere sorpresa e mi fido del vento. Per molto tempo ho visto le solite cose, ma sono fluida come l’acqua e mi lascio scivolare tra le fessure della gabbia. Resto una piccola donna con una sete infinita.